Presentazione Liceo | Liceo

Chi sceglie il Liceo San Tomaso?

Un ragazzo che sceglie il Liceo delle Scienze Umane cerca una scuola che pur offrendo una solida preparazione culturale, apra anche all’ipotesi di sbocchi lavorativi. Il Liceo delle Scienze umane offre due percorsi possibili:

  • L’indirizzo Socio-Pedagogico con tutta la gamma delle opportunità di studio e di lavoro che vanno dal mondo dell’educazione, della scuola o dei servizi sociali.
  • L’indirizzo Socio-economico che introduce agli studi universitari, ma anche alla conoscenza del mondo aziendale e della sua complessità

Attraverso i due indirizzi la scuola fornisce gli strumenti culturali per affrontare in modo adeguato gli studi universitari, ma anche una conoscenza del mondo del lavoro, tramite stages aziendali, seminari di studio e incontri con professionisti ed esperti che vivono quotidianamente le complesse problematiche economiche e sociali.

Solidità delle basi culturali

Se la nostra tradizione culturale è posseduta criticamente, i ragazzi potranno metterla a frutto e sviluppare in modo creativo la propria personalità. Per questo occorrono insegnanti appassionati e preparati nelle discipline che insegnano.

Apertura europea

Le nuove generazioni sono sempre più destinate a muoversi in una prospettiva internazionale; per questo occorre dare grande importanza allo studio delle lingue e delle civiltà straniere, favorendo un approccio comunicativo.

Tutti gli studenti hanno la possibilità di conseguire i vari livelli di certificazione europea per la lingua inglese e spagnola e di comunicare fluentemente nelle due lingue, anche grazie al supporto di insegnanti madrelingua.

A partire dal triennio gli alunni studiano in inglese argomenti di materie non linguistiche, aumentando l’esposizione alla lingua straniera e rafforzando le competenze lessicali oltre che culturali.

Esperienza di scuola estiva all’estero

Due settimane di studio all’estero, con l’obiettivo di aiutare i ragazzi a verificare in azione le proprie attitudini ed i propri interessi.

Questa esperienza aiuta a mettersi in gioco in un contesto nuovo, testando le proprie capacità e approfondendo le competenze linguistiche acquisite nel corso degli studi.

Valorizzare l’eccellenza

Ogni ragazzo può eccellere in qualche ambito. La sfida sempre aperta per gli insegnanti è quella di scoprire e valorizzare gli interessi e i talenti dei singoli studenti attraverso:

  • La progettazione e realizzazione di lavori di approfondimento, tesine, presentazioni, lezioni in classe.
  • La definizione di progetti, anche didattici, attuati nel contesto dei nostri ordini di scuola inferiore (Infanzia, Primaria, Media), usufruendo inoltre del tutoraggio esperto dei nostri insegnanti di quegli ordini di scuola.
  • La partecipazione a mostre, spettacoli, percorsi didattici anche all’esterno della scuola
  • La partecipazione a concorsi e progetti cittadini e nazionali
  • L’imparare a collaborare coi compagni, anche più piccoli

Attività di recupero

Per l’impostazione di tale attività seguiamo due importanti criteri:

  • privilegiare i piccoli gruppi in modo da chiamare ciascuno ad un lavoro personale;
  • impostare l’attività seguendo percorsi logici differenti da quelli già svolti in classe, per dare chiarezza ai passaggi essenziali di ciascuna disciplina.

In questo modo l’insegnante comprende le difficoltà dei propri alunni e i ragazzi hanno conferma dell’attenzione dell’insegnante nei loro confronti. Un lavoro di recupero che solleciti la libertà degli alunni e la loro motivazione è un fattore importante per migliorare anche il lavoro in classe.