Presentazione Scuola Primaria | Scuola Primaria

Una scuola elementare di piccole dimensioni favorisce un buon clima, facilita la collaborazione tra gli insegnanti, ma soprattutto permette di conoscere tutti gli alunni che possono godere così di un rapporto molto personalizzato con gli insegnanti.

Nella nostra scuola operano un coordinatore didattico e un gruppo di insegnanti mediamente giovani, ma di esperienza che, assunti a tempo indeterminato, garantiscono una buona continuità di insegnamento; fanno parte del gruppo dei docenti gli specialisti di musica, educazione motoria, inglese e religione che forniscono un insegnamento qualificato nelle proprie discipline. È presente inoltre un insegnante, fornito di competenze professionali specifiche, per quegli alunni che per varie ragioni presentano difficoltà di apprendimento. La scuola si avvale inoltre dell’indispensabile contributo educativo delle Suore Salesiane.

 

Atteggiamento educativo

Tutto il personale operante nella nostra scuola è impegnato a creare una autentica comunità, educante ai valori della tradizione Cristiana attraverso il metodo di San Giovanni Bosco e propone, nel rispetto delle scelte di ciascuna famiglia, momenti di riflessione e preghiera adattati all’età ed allo sviluppo dei bambini.

 

Aspetto culturale

La nostra didattica unisce tradizione e innovazione, utilizzando strumenti tradizionali unitamente alle nuove tecnologie: uso del PC e delle LIM (lavagna interattiva multimediale) in tutte le classi per raggiungere gli obiettivi delle indicazioni nazionali recentemente emanate dal Ministero della Pubblica Istruzione.

 

Apertura al territorio

Riconoscendo che il nostro territorio, nel suo insieme è ricco di proposte culturali, la scuola è aperta a coglierle e a farle proprie dopo averne valutato la validità e l’opportunità didattica. Nel corso dell’anno numerose sono le uscite e la partecipazione a iniziative organizzate da enti esterni che arricchiscono e completano il percorso scolastico.

 

Capacità progettuale e socializzazione

Una particolare attenzione è rivolta a proporre progetti che mettono in contatto i bambini delle varie classi, favorendo la socializzazione tra alunni di età diverse; eccone alcuni:

  • Il Palio, un appuntamento che si ripete 6 volte all’anno, durante il quale le classi si incontrano in attività varie a carattere ludico-sportivo.
  • il Progetto Armonia, nel quale gli insegnanti, in veste di attori, mettono in scena, per tutte le classi, una favola, articolata in 8 recite a scadenza mensile, da cui emergono numerosi spunti educativi (impegno, ascolto dell’altro, capacità di ringraziare, aiuto reciproco ecc.) verso i quali orientare il comportamento dei bambini.
  • Molti sono anche i momenti comuni tra le varie classi, dedicati a feste ed incontri.

 

Collaborazione e continuità didattica

La nostra scuola è parte dell’Istituto San Tomaso, in cui sono presenti tutti gli ordini di scuola, dall’infanzia alle superiori; la collaborazione e la continuità didattica tra i diversi ordini si realizza in molti modi. Tra questi un particolare progetto, che quest’anno è relativo alla musica e che si realizza in attività che coinvolgono genitori e ragazzi delle varie scuole con attività di concerti, danze, cori, musica d’insieme, ricerche.

 

Inclusione ed accoglienza

Nella scuola sono presenti bambini che, per motivi vari, necessitano di supporti particolari perché il loro processo di crescita culturale e di inclusione possa avere pieno sviluppo. A tal fine gli insegnanti, attraverso una stretta collaborazione con gli enti preposti e una didattica specifica, sono impegnati affinché ciascun alunno possa sviluppare a pieno le proprie potenzialità.

 

Collaborazione con le famiglie

Determinante per il buon funzionamento della scuola, ma soprattutto per dare continuità educativa al cammino di crescita dei bambini, è il rapporto con te famiglie che da sempre viene ricercato e valutato in modo positivo sia dagli insegnanti che dai genitori e che si sviluppa attraverso contatti frequenti, nei colloqui individuali e nella disponibilità all’incontro sia personale che collegiale, necessario per l’ottimizzazione del processo educativo e lo sviluppo didattico.